Oggi tutte le aziende italiane hanno la possibilità di organizzare nella propria impresa corsi di formazione completamente finanziati per svolgere percorsi di crescita aziendale per i propri dipendenti.

La formazione è fondamentale in qualsiasi contesto organizzativo per essere competitivi e per raggiungere e mantenere importanti traguardi di crescita aziendale. A sostegno delle aziende esistono diversi strumenti di supporto finanziario allo svolgimento delle attività formative. Interstudio S.r.l. ha da poco iniziato a seguire anche questo aspetto fondamentale della consulenza con una nuovo gruppo di lavoro che si occupa esclusivamente di questo aspetto.

Fondi Interprofessionali

I Fondi Interprofessionali sono risorse finanziarie a disposizione delle imprese, gestiti da organismi autorizzati, di natura associativa e costituite dalle associazioni datoriali e da quelle sindacali. Possono essere utilizzati da tutte le aziende, di tutti i settori, per finanziare le attività di formazione continua dei propri dipendenti. L’iscrizione ai Fondi è volontaria e gratuita.
Secondo quanto previsto dalla Legge 388 del 2000, le imprese possono destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS del monte salario di ogni singolo dipendente ad uno dei Fondi Paritetici Interprofessionali. Ogni impresa può aderire solamente ad un Fondo, anche di settore diverso da quello di appartenenza.

L’adesione è revocabile: ha validità annuale e si intende tacitamente prorogata, salvo disdetta.

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti. Inoltre possono finanziare anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative.