Nuovo CCNL per industria metalmeccanica e della istallazione di impianti.
Obbligo di formazione dei dipendenti

 

Dal primo gennaio del 2017 è entrato in vigore l’ultimo aggiornamento del CCNL per l’industria metalmeccanica  e della istallazione di impianti, che punta in maniera decisa sulla formazione continua, introducendo la formazione obbligatoria dei lavoratori.

A partire dal 1° gennaio 2017 le aziende devono infatti coinvolgere i dipendenti a tempo indeterminato in percorsi di formazione della durata di almeno 24 ore pro-capite, da realizzarsi durante l’orario di lavoro, nell’ambito del triennio 2017 – 2019. Gli interventi di formazione devono essere erogati secondo le modalità previste da Fondimpresa, attraverso progetti aziendali oppure progetti territoriali o settoriali.

La formazione deve mettere al centro dell’attenzione l’aggiornamento, la preparazione e la specializzazione dei lavoratori  finalizzate all’acquisizione di competenze trasversali, linguistiche, digitali, tecniche o gestionali, impiegabili nel contesto lavorativo. Ai lavoratori che non saranno coinvolti nei suddetti percorsi di formazione, saranno comunque riconosciute 24 ore pro-capite, di cui 2/3 a carico dell’azienda (fino ad un massimo di 300 euro), per partecipare a iniziative di formazione.

Vi consigliamo quindi di non perdere l’occasione di beneficiare dell’opportunità formativa gratuita offerta da Fondimpresa tramite l’Avviso 4/2017 – Competitività, per il quale Interstudio S.r.l. può presentare Piani Formativi progettati sui fabbisogni aziendali. Nel caso in cui non aderiate a Fondimpresa o a nessun altro fondo potete contattarci quanto prima per trovare soluzioni che possano assecondare sia le esigenze del nuovo contratto che quelle aziendali.